Il vantaggio più evidente è legato alla possibilità di rivestire, a pavimento e in parete, superfici molto grandi minimizzando l’impatto visivo delle fughe e ottenendo una perfetta continuità estetica. La sensazione di ampiezza che ne deriva valorizza sia gli spazi residenziali sia quelli pubblici, dove il gres risulta particolarmente gradito anche per la facilità di manutenzione e di pulizia che garantisce. Gli elevati standard di igiene richiesti, soprattutto dai settori della ristorazione, dell’ospitalità e del wellness, sono perfettamente rispettati dal gres porcellanato, sicuro, anallergico, che non assorbe sporco e batteri, trattabile in sicurezza con prodotti detergenti e disinfettanti.

Le dimensioni importanti, i differenti spessori disponibili (12 e 7 mm) e la vasta scelta di soluzioni estetiche hanno dato l’input anche alla creazione di mobili e volumi d’arredo in gres porcellanato. Una novità che ha stuzzicato la fantasia e la creatività sia dei professionisti del design sia dei privati alla ricerca di originalità. Le grandi lastre possono essere trasformate in top per cucine e bagni, da abbinare a backsplash e tavoli, oltre che in lavabi e vasche su misura, utilizzando lo stesso materiale sia per zone umide che per zone asciutte, sperimentando una rivoluzionaria sensazione di continuità materica e visiva. Impiegando le lastre con lo spessore più idoneo, si possono plasmare spettacolari isole da cucina con il bancone a cascata, ovvero con lo stesso materiale del piano lavoro che veste i lati del mobile fino al pavimento.

Anche l’arredamento del living amplia il proprio orizzonte con le superfici ceramiche, attraverso scenografici tavoli ricavati da un’unica lastra, facilmente lavorabile per ottenere la forma desiderata, librerie e mobili contenitori personalizzati nelle finiture e nelle superfici d’appoggio, porte e caminetti.

La vasta scelta di ispirazioni materiche che la tecnologia produttiva ceramica ha declinato nel grande formato è un ulteriore invito alla creatività. Il gres porcellanato interpreta l’effetto dei marmi più pregiati, a fondo bianco oppure nero venato a contrasto, ma anche delle essenze più rare ed esotiche dai colori accesi, per chi è alla ricerca di eleganza, di lusso e raffinatezza. Ma ci sono anche proposte legate alle suggestioni estetiche contemporanee dei materiali cementizi e dei metalli, perfette nei contesti eclettici e in stile industrial, e superfici dai colori compatti e uniformi, per chi desidera un effetto più neutro.